EMA, allerta cancerogeni nei farmaci: il parere di SIF sui quotidiani, in radio e in TV

L’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha richiesto controlli su tutti i farmaci di sintesi. Questo per verificare, a scopo precauzionale, la presenza nei medicinali di contaminanti, le nitrosammine, ritenute cancerogene.

L’Ufficio stampa di DNA Media Lab si è attivato e ha messo in contatto i suoi partner con i media.

I rischi sono molto bassi, ma come possono avvenire queste contaminazioni? E come funziona il processo per monitorare e testare i farmaci sospetti?

Alessandro Mugelli, Presidente della Società Italiana di Farmacologia (SIF), assieme a Giorgio Racagni, presidente eletto di SIF lo spiegano ai microfoni di SKY TG 24, Radio RAI 3 Scienza e sulle pagine del Corriere della Sera.

rassegna stampa

Quotidiani

Il lungo approfondimento de Il Corriere della Sera, dedicato alla sicurezza dei cittadini, dopo l’allarme EMA: chi assume i farmaci sospettati di contaminazioni, cosa deve fare? Un servizio per contestualizzare, e poi una intervista domanda-risposta al Presidente della SIF Alessandro Mugelli. Per leggere gli articoli, vai qui.

rassegna stampa

Tv

Giorgio Racagni (Presidente Eletto SIF) ai microfoni di SKY TG 24: nitrosammine nei farmaci? Sì, sono cancerogene, ma non pericolose: ne trovate in concentrazione maggiore in insaccati e carne cotta.

rassegna stampa

Radio

Alessandro Mugelli (Presidente SIF) ai microfoni di due importanti network Italiani, dopo il ritiro di lotti di farmaci sospettati di essere contaminati da nitrosammine: la popolazione può rimanere sicura e, per maggior cautela, rivolgersi sempre al proprio medico curante.

    Lascia il tuo commento qui