CNR, adolescenti: a fumare sono 1 milione e 100 mila studenti italiani tra i 15 e i 19 anni

Quasi 1 milione e 100 mila studenti italiani 15-19enni hanno fumato nel 2018, secondo lo studio nazionale ESPAD®Italia condotto dall’Istituto di fisiologia clinica del Cnr. Il consumo inizia generalmente in età adolescenziale: quasi in 100 mila hanno provato il fumo prima dei 12 anni. Elemento [...]

Leggi

Biohackers: chi sono i “pirati” del DNA che giocano con la biologia. FISV ne parla su Linkiesta.

CRISPR/Cas9: il nome non dirà nulla al pubblico, ma chi si occupa di sanità sa bene di cosa parliamo: la possibilità di editare, proprio come si fa con un libro, il DNA, correggendo, aggiungendo o eliminando geni (al posto di parole o frasi nella metafora del libro). Siamo all’alba dellR [...]

Leggi

EMA, allerta cancerogeni nei farmaci: il parere di SIF sui quotidiani, in radio e in TV

L’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha richiesto controlli su tutti i farmaci di sintesi. Questo per verificare, a scopo precauzionale, la presenza nei medicinali di contaminanti, le nitrosammine, ritenute cancerogene. L’Ufficio stampa di DNA Media Lab si è attivato e ha messo in contat [...]

Leggi

Giornata mondiale contro l’Alzheimer, ricerca: risultati deludenti e le aziende disinvestono. Il parere dei farmacologi italiani

L’Alzheimer, come le altre demenze, è un processo degenerativo che colpisce le cellule cerebrali provocando una progressiva alterazione di alcune funzioni. Memoria, pensiero e linguaggio si modificano arrivando a cambiare il comportamento della persona, il suo orientamento e la sua stessa identi [...]

Leggi

Tutto quello che c’è da sapere sulla sperimentazione animale: perché si pratica ancora?

Il caso del ricercatore dell’Università di Torino Marco Tamietto, minacciato di morte, riapre la questione: a cosa servono, davvero, gli esperimenti sugli animali, come vengono trattati, quali sono le leggi, i costi, gli obblighi. E quali sono i limiti, invece, dell’altra ricerca, quella che st [...]

Leggi

J&J condannata per epidemia dipendenza oppiacei USA. Intervista di SIF a Radio Popolare

Johnson&Johnson: la multinazionale condannata a pagare per la “epidemia” USA di dipendenti da oppiacei. A Radio Popolare, il commento del Prof. Guido Mannaioni (Università degli Studi di Firenze e Società Italiana di Farmacologia), realizzata con la mediazione dell’Ufficio Stampa di [...]

Leggi